Go to Top
Revolution Slider Plugin has been detected! Please deactivate this Plugin to prevent themecrashes and failures!

Raccolta fondi Terremoto 2016

Il terremoto che ha disastrosamente colpito il Centro Italia nel 2016 ha lasciato dietro di sé moltissimi danni e tantissimo lavoro da svolgere per poter ricostruire e garantire ai cittadini una vita nuovamente serena.
 

Noi della BCC di Lesmo vogliamo contribuire a mantenere viva l’attenzione attraverso una raccolta fondi finalizzata ad un progetto concreto di ricostruzione! Stiamo, dunque, raccogliendo fondi destinati specificatamente al Comune in cui ha Sede la Banca dei Sibillini, ossia Pieve Torina (Macerata).
 

La sede della BCC è attualmente dichiarata inagibile e temporaneamente collocata in un roulotte per continuare a garantire a Soci e Clienti tutti i servizi possibili. Dal contatto tra la BCC di Lesmo e il Presidente e il Direttore Generale della BCC dei Sibillini è nata una vera e propria rete di supporto che ha visto il coinvolgimento di altre Associazioni del territorio: AIDO e AVIS. L’obiettivo è quello di destinare a queste realtà il nostro contributo finalizzato all’acquisto di una casetta mobile dove poter raccogliere gli archivi recuperati dalle strutture distrutte e dove riprendere le attività associative bruscamente interrotte dal sisma.
 

Abbiamo fino ad oggi raccolto circa €11.200 grazie alla riduzione dei costi delle confezioni regalo natalizie destinate ai Soci e ai pensionati della nostra BCC. I fondi sono stati raccolti grazie alla partecipazione degli Amministratori e della Protezione Civile di Camparada.
 

Il nostro impegno non si ferma qui! La raccolta fondi continua ed è aperta a tutti!
La speranza è quella di poter al più presto consegnare il nostro contributo al Sindaco di Pieve Torina tramite gli Amministratori della BCC dei Sibillini.
 

Ecco l’IBAN per versare il tuo contributo (allo sportello o tramite Relaxbanking):
IT62D086193325000000031858
Intestato a: Associazione Volontari Protezione Civile Camparada
Causale di versamento: Terremoto 2016

 

Pieve Torina è un comune di 75km2 con circa 1.500 abitanti. Il terremoto ha reso inagibili il 90% degli edifici, ma la popolazione non vuole abbandonare il proprio territorio. Vuole ricostruire le case, le scuole, le chiese, le banche, i bar… Vuole ripristinare le attività produttive legate prevalentemente agli allevamenti di bovini e suoni e alle aziende avicole.