Go to Top
Revolution Slider Plugin has been detected! Please deactivate this Plugin to prevent themecrashes and failures!

Tre defibrillatori per un territorio sempre più cardioprotetto

Continua l’impegno della Bcc di Lesmo nel progetto “Una banca col Cuore” finalizzato a informare studenti e cittadinanza sui rischi legati alle malattie cardiovascolari.
Tre sono i defibrillatori che la Banca ha contribuito a mettere a disposizione del territorio grazie alla collaborazione con AVIS Lesmo e il Comune di Lesmo. L’importanza dell’iniziativa sviluppata dalla Bcc di Lesmo assume un valore ancora più significativo alla luce del fatto che i presidi salvavita, da gennaio 2016, diventeranno obbligatori per legge per tutte le Associazioni sportive dilettantistiche (rif. Decreto Balduzzi).

Il primo defibrillatore, donato da Avis di Lesmo, è stato installato presso la palestra di Via Caduti per la Patria a Peregallo, per essere messo a disposizione di tutte le Associazioni che svolgono attività all’interno della stessa.

Il secondo defibrillatore è stato donato dalla Bcc al Gruppo sportivo Oratoriano permettendo così anche al Cine Teatro “Piccolo” di Lesmo e all’Oratorio di essere luoghi cardioprotetti in grado di garantire la pratica sportiva in sicurezza.

Il terzo dispositivo per la riattivazione del battito cardiaco è stato donato alla società Asl2004 che svolge le sue attività nella palestra di via Donna Rosa a Lesmo.

L’iniziativa ha potuto contare anche sul sostegno dell’amministrazione lesmese, che nei mesi precedenti ha collaborato per organizzare sul territorio corsi di primo soccorso che hanno portato alla formazione sull’utilizzo del defibrillatore di circa 40 persone.

Anche la sede della Bcc di Lesmo da qualche mese è dotata di un defibrillatore semi automatico, che diversi dipendenti della Banca sono in grado di utilizzare dopo aver seguito uno dei corsi di formazione organizzati in occasione dell’iniziativa.

Essere consapevoli e pronti, è il messaggio che la Bcc di Lesmo vuole diffondere con questa iniziativa, perché tutti possono salvare una vita!

Presto altre importanti tappe del progetto popoleranno il territorio di competenza della nostra Bcc.