Go to Top
Revolution Slider Plugin has been detected! Please deactivate this Plugin to prevent themecrashes and failures!

Una Brianza sempre più “cardioprotetta” grazie alla Bcc di Lesmo

In calendario per Domenica 22 febbraio un’altra importante tappa del progetto “Una Banca col Cuore”, un’iniziativa promossa dalla BCC di Lesmo per informare studenti e cittadinanza sui problemi legati ai rischi delle malattie cardiovascolari. In questa particolare occasione, la collaborazione con AVIS Lesmo e Comune di Lesmo, ha consentito di estendere l’iniziativa a molte Associazioni sportive del territorio.

 

Alle ore 11:45, presso l’AVIS di Lesmo, il primo defibrillatore, donato appunto da AVIS, sarà assegnato alla palestra di Peregallo, che verrà poi utilizzato da tutte le Associazioni che operano e lavorano all’interno della stessa.

 

Alle ore 16:15, i rappresentanti della BCC di Lesmo affideranno al personale dell’Oratorio e al Gruppo sportivo Oratoriano, il secondo defibrillatore e anche l’Oratorio e il Cine Teatro “Piccolo” di Lesmo diventeranno luoghi cardioprotetti.

 

L’ultimo recapito è previsto alle ore 18.30 presso la palestra di via Donna Rosa a Lesmo, dove durante l’intervallo della partita di Basket, i rappresentanti dell’ASL2004 riceveranno il DAE dalla Bcc di Lesmo, da installare proprio in palestra.

 

Da qualche settimana è inoltre presente nel salone della Sede della BCC di Lesmo, a disposizione di tutti, un defibrillatore semi automatico, che diversi dipendenti della Banca sono in grado di utilizzare dopo aver seguito uno dei corsi di formazione organizzati nei mesi del progetto.

 

L’obiettivo del progetto, e l’intento della Bcc di Lesmo, sempre in prima linea in ambito di prevenzione sociale e di sicurezza per il proprio territorio, è quello di informare e formare la cittadinanza circa l’importanza di conoscere e saper eseguire le manovre che possono salvare la vita in caso di arresto cardiaco.

 

 

Essere consapevoli e pronti, è il messaggio che la Bcc di Lesmo ha voluto diffondere con questa iniziativa, perché tutti possono salvare una vita!

 

Il progetto non finisce qui: ci saranno presto altre importanti tappe!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.